Cosa cerchi?

Categoria: Preghiere per il Lunedì dell’Angelo

Ecco alcune preghiere per celebrare il giorno del Lunedì dell’Angelo, festività cristiana conosciuta anche con il nome di Pasquetta.

Il sepolcro vuoto

Signore, che nessun nuovo mattino venga ad illuminare la mia vita senza che il mio pensiero si volga alla tua resurrezione e senza che in spirito io vada, con i miei poveri aromi, verso il sepolcro vuoto dell’orto! Che ogni mattino sia, per me, mattino di Pasqua! E che ogni giorno, ogni risveglio, con la gioia della Pasqua, mi giunga anche la conversione profonda, quella che sappia, in ogni situazione e in ogni persona, conoscerti […]

Cominciare una vita nuova

Donaci, o Signore, di cominciare una vita nuova nel segno della risurrezione del tuo Figlio. Fa’ che non ascoltiamo noi stessi, i nostri sentimenti, le nostre abitudini, le nostre paure, ma che ci lasciamo invadere da quella pienezza di Spirito, dono della Pasqua, che diffondi nella risurrezione del tuo Figlio, nel battesimo, nell’eucaristia e nel sacramento della riconciliazione. Siamo certi del tuo amore; crediamo la tua salvezza. Amen. Alleluja.

Sequenza Pasquale del Lunedì dell’Angelo

A questa sequenza pasquale è collegato il canto gregoriano “Victimae Paschali Laudes“.   Alla vittima pasquale, s’innalzi oggi il sacrificio di lode. L’agnello ha redento il suo gregge, l’Innocente ha riconciliato noi peccatori col Padre. Morte e Vita si sono affrontate in un prodigioso duello. Il Signore della vita era morto; ma ora, vivo, trionfa. “Raccontaci, Maria: che hai visto sulla via?”. “La tomba del Cristo vivente, la gloria del Cristo risorto, e gli angeli […]

Preghiera per il Lunedì dell’Angelo

Ti voglio ripetere, oggi, mio Signore, le stese parole che altri ti hanno già detto. Le parole di Maria di Magdala, la donna assetata di amore, non rassegnata alla morte. E ti chiese, mentre non riusciva a vederti, perché gli occhi non possono vedere ciò che il cuore veramente ama, dove tu fossi. Dio si può amare, non si può vedere. E ti chiese, credendoti il giardiniere, dove eri stato messo. A tutti i giardinieri […]

Condividi!