La più grande raccolta di preghiere online

Preghiera per allontanare le persone cattive

(letto 404 volte)

Prima della preghiera, alcune piccole riflessioni. Le persone cattive esistono, sono quelle che scelgono consapevolmente di fare e farci del male. Non vanno confuse con le persone che ci arrecano danno inconsapevolmente o involontariamente, perché magari non avevano previsto le conseguenze di alcune loro azioni. Del resto, arrecare danno a qualcuno al nostro prossimo è cosa più facile di quanto si pensi. Probabilmente, se ci soffermiamo a riflettere, potrebbero venirci in mente delle situazioni in cui forse siamo stati noi in primis ad arrecare danno e a far soffrire un nostro parente, un nostro amico, o una persona qualunque.

Per questo è importante capire che è sbagliato chiedere al Signore di punire le persone cattive, perché definire cattivo chi ci ferisce equivale a sentenziare un giudizio che non spetta certo a noi emettere. Dobbiamo riporre nella giustizia del Signore la massima fede. Solo lui può giudicare.

Invece di pregare per colpire un fratello, le nostre energie e il nostro tempo sarebbero assai meglio impiegati se chiedessimo a Dio di aiutare noi e i nostri fratelli a superare dei momenti difficili, indipendentemente da cosa o da chi possa esserne – in tutto o in parte – la causa.

Tra le richieste di aiuto, però, è assolutamente normale pregare Dio per allontanare le persone cattive da noi e dalle persone a noi care. Non dimentichiamoci, infine, che le persone possono cambiare strada e incamminarsi in direzione della luce di Dio, e che il perdono è garanzia di salvezza nei loro come nei nostri confronti, perciò non dimentichiamoci, oltre a chiedere con una preghiera di allontanare le persone cattive, di restare disponibili a perdonarle laddove esse si rendano conto dei loro errori, della sofferenza che hanno causato e si pentano del loro comportamento.

Preghiera di intercessione e guarigione di padre Emiliano Tardif

Padre di bontà, Padre d’amore, ti benedico, ti lodo e ti rendo grazie perché per amore ci hai dato Gesù. Grazie, Padre, perché alla luce del tuo Spirito comprendiamo che Egli è la luce, la verità e il buon pastore, che è venuto perché abbiamo la vita e l’abbiamo in abbondanza.

Oggi, Padre, voglio presentarti questo/a figlio/a. Tu lo/la conosci per nome. Te lo/a presento, Signore, perché Tu ponga i tuoi occhi di Padre amorevole sulla sua vita. Tu conosci il suo cuore e conosci le ferite della sua storia. Tu conosci tutto ciò che ha voluto fare e non ha fatto. Conosci anche ciò che ha fatto o che gli hanno fatto facendogli del male. Tu conosci i suoi limiti, i suoi errori, i suoi peccati. Conosci i traumi e i complessi della sua vita.

Oggi, Padre, ti chiediamo di effondere per l’amore che hai per Tuo Figlio Gesù Cristo il tuo Santo Spirito su questo/a fratello/sorella, perché il calore del tuo amore che guarisce penetri nel più intimo del suo cuore. Tu che guarisci i cuori spezzati e bendi le ferite, guarisci questo/a fratello/sorella, Padre. Entra in quel cuore, Signore Gesù, come sei entrato in quella casa in cui si trovavano i tuoi discepoli pieni di paura. Tu sei apparso in mezzo a loro e hai detto “Pace a voi”. Entra in quel cuore e donagli la tua pace. Riempilo d’amore. Sappiamo che l’amore caccia il timore. Passa per la sua vita e guarisci il suo cuore.

Sappiamo, Signore, che Tu fai sempre ciò che ti chiediamo, e te lo stiamo chiedendo con Maria, nostra madre, che era alle nozze di Cana quando non c’era vino e Tu hai risposto al suo desiderio, trasformando l’acqua in vino. Cambia il suo cuore e donagli/le un cuore generoso, un cuore affabile, un cuore buono, dagli/dalle un cuore nuovo.

Fai sbocciare, Signore, in questo/a fratello/sorella i frutti della tua presenza. Donagli/le il frutto del tuo Spirito che è l’amore, la pace e la gioia. Fa’ che venga su di lui/lei lo Spirito delle beatitudini, perché possa gustare e cercare Dio ogni giorno vivendo senza complessi e senza traumi insieme alla/al sua/o sposa/o, insieme alla sua famiglia, insieme ai suoi fratelli.

Ti rendo grazie, Padre, per ciò che stai facendo oggi nella sua vita. Ti ringraziamo di tutto cuore perché Tu ci guarisci, perché ci liberi, perché spezzi le catene e ci doni la libertà. Grazie, Signore, perché siamo templi del tuo Spirito e questo tempio non si può distruggere perché è la Casa di Dio. Ti rendiamo grazie, Signore, per la fede. Grazie per l’amore che hai posto nei nostri cuori.

Quanto sei grande, Signore! Sii benedetto e lodato, Signore.


Condividi!
  • 1
    Share