La più grande raccolta di preghiere online

Da ricco che eri, Signore Gesù

(letto 169 volte)

Signore Gesù, da grande e ricco che eri, ti sei fatto piccolo e povero. Tu hai scelto di nascere fuori di casa in una stalla, di essere fasciato in poveri panni, di essere deposto in una mangiatoia tra un bue e un asinello. Abbraccia l’anima mia, quel divino presepio, premi le labbra sui piedini di Gesù. Baciali tutti e due. Medita le veglie dei pastori, contempla il coro degli Angeli e canta insieme a loro con la bocca e con il cuore: «Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà».

 

(Bonaventura)


Condividi!

Lascia un commento: